You Are Browsing ‘MEDIA E TV’ Category

  David Bowie è “morto  pacificamente sostenuto dalla sia famiglia dopo 18 mesi di battaglia contro il cancro”: lo ha annunciato la famiglia della rockstar sull’account Twitter ufficiale dell’artista. Il trasformista del pop e del rock: a 69 anni e dopo 18 mesi di battaglia contro il cancro. Eccentrico, visionario e innovatore, è morto una settimana dopo il suo compleanno, lo scorso 8 gennaio. Bowie aveva da poco pubblicato l’ultimo album , le cui atmosfere, testi e perfino la copertina, vengono...

Una stella nera per il suo compleanno : il Duca Bianco compie oggi 69 anni  e pubblica  il suo 28.mo album “Blackstar“. L’artista londinese in 50 anni di carriera ha fatto del continuo mutamento una vera fede e anche questa volta non delude: un lavoro sorprendente, che mescola rock e jazz senza poter essere catalogato in maniera precisa né nell’uno né nell’altro stile. Ziggy Stardust, Aladdin Sane, L’uomo che cadde sulla terra, Duca Bianco, Nathan Adler… gli alter ego che Bowie ha impersonato...

Parigi -Un uomo con un coltello e una cintura esplosiva è stato ucciso dalla Polizia mentre tentava di farsi esplodere davanti ad un Commissariato. Tutto questo il giorno in cui si commemorava l’attentato a Charlie Hebdo. E il Presidente Holland ha fatto un lungo discorso alla Nazione dove commemorando i morti della redazione del giornale aveva tranquillizzato i francesi dicendo di aver aumentato la quantità di denaro da destinare alla Polizia e in generale alla protezione dei francesi. Tutto il quartiere del Commissariato dove...

  Ebbene si…migliaia di anni fa , in Asia ,  la ZenPasta ( pasta Shirataki in Giappone e Juruo in Cina ) veniva comunemente usata per rimanere in forma , dimagrire e vivere più a lungo . Questa pasta e’ composta unicamente da una fibra solubile, chiamata glucomannano , che si estrae dalla radice di una particolare pianta asiatica chiamata Konjac. Il glucomannano e’ una...

E’ scattata la “sindrome del Natale”: 7 italiani su 10 presi da rifiuto, ansia e stress !! Scegliere i regali, cercarli, e spendere i soldi per comprarli, il caos, il traffico, le file infinite alle casse, impacchettare, i messaggi di auguri e i regali forzati , organizzare il cenone, cucinare, mangiare senza fine e poi ripulire, rivedere i parenti indesiderati ed essere costretti a passare del tempo con gli amici che spuntano soltanto per le feste, per molti italiani è diventato da anni uno stress e non più un piacere....

  Aria fresca in bottiglia: il prodotto è di una start-up canadese, che la attinge dalle foreste delle Montagne Rocciose e la concentra in pratiche bombolette. In Cina, con l’inquinamento sempre più alle stelle, l’offerta, battezzata con il nome di “Vitality air”, sta diventando un articolo richiestissimo, come scrive il “Telegraph”. La...

Dopo quattro anni di stop, riparte per un nuovo tour l’opera moderna più famosa al mondo, col cast originale e le musiche di Cocciante!! A 14 anni dalla prima uscita e dopo quattro di sosta, ritorna nei teatri il grande musical dei record “Notre Dame De Paris”. Con le musiche di Riccardo Cocciante e la coppia Lola Ponce e Giò di Tonno, lo spettacololo riparte da Milano il 3 marzo 2016 , per iniziare un tour che toccherà le maggiori città italiane. Desiderio del pubblico era rivedere Notre Dame col cast originale e così...

“A long time ago in a galaxy far, far away…” George Lucas mise in piedi l’impero per cui ancora oggi il mondo impazzisce. Finito il conto alla rovescia per l’uscita di “Star Wars: Il risveglio della Forza”, primo capitolo della cosidetta trilogia sequel diretto da J.J. Abrams e orfano del padre che ha ceduto alla Disney una creatura da cinque milioni di dollari,...

Puntuali come le foto degli alberi a Natale, le critiche al Festivàl seguono a ruota l’annuncio dei 20 Big in gara a Sanremo 2016. Annunciatore, conduttore, direttore artistico e dunque destinatario diretto delle costruttivissime lamentazioni che a vario titolo si susseguono eterne (mi hai deluso/ che schifo i talent/ largo ai giovani, tanto per darne un breve quadro), un sempre scaltro e salomonico...

  A Mosul, capitale del Califfato nero nel Nord dell’Iraq, il responsabile della Shariya islamica del gruppo terroristico dell’Isis ha emesso una fatwa (editto islamico) che ordina “l’uccisione dei neonati down, o sofferenti di malformazioni genetiche oppure fisicamente disabili”. E’quanto denuncia “Mosul Aye” un sito d’informazione di attivisti locale che parla della “soppressione” già avvenute di ben 38 neonati nella sola città di Mosul. Non ci sono, per ovvi...