INTERVISTA A FABRIZIO ARIENTI: MONTE ARGENTARIO, CHE SPETTACOLO!

Posted on Set 1 2016 - 10:22pm by Susanna Marinelli

20160819_123726-1

Prende il via questa sera uno dei più attesi appuntamenti dell’estate di Monte Argentario: l‘Argentario Urban Movement! Per tre giorni, l’1, il 2 e il 3 settembre, la magnifica località marittima di Porto Santo Stefano farà da cornice ad un originale concorso dedicato al mondo dell’hip hop che vedrà grandi crew italiane ed internazionali contendersi la coppa del vincitore. Questo è solo uno degli eventi che per tutta l’estate si sono susseguiti nel Comune di Monte Argentario intrattenendo i locali e la folta rappresentanza di turisti italiani e stranieri, vip e non. Come ci ha spiegato l’assessore Fabrizio Arienti (Patrimonio, Sport, Turismo e Cultura, Attività e Sviluppo Economico, Traffico e Viabilità), sempre presente e dinamico sul suo territorio in qualsiasi occasione e che anche per il prestigioso Argentario Urban Movement, con la collaborazione di Sergio Japino, ha avuto grandi intuizioni e speso tante energie. E gli ottimi risultati lo ripagano in pieno. In questa intervista (realizzata da Alessandro Ricciarelli Del Duca, testo raccolto da Susanna Marinelli), l’assessore Arienti ci ha parlato anche dell’evento clou dello scorso Ferragosto, Il Palio Marinaro vinto dal Rione La Fortezza, nonché dei prossimi eventi a Porto Santo Stefano per continuare l’estate in bellezza…

Assessore Arienti, l’estate di Porto Santo Stefano è stata ricchissima, in particolare con il Palio Marinaro dello scorso 15 agosto, un appuntamento che da sempre scatena l’entusiasmo della popolazione locale…

Sì, anche quest’anno è stata una bellissima manifestazione, arrivata alla sua 75° edizione, con una magnifica sfilata e la festa relativa. E’ andato tutto bene e ne siamo soddisfattissimi.

Insomma, si potrebbe dire che il Palio ha 75 anni ma non li dimostra…

Proprio così. Guardi, io sono uno di quelli che appare sempre un po’ distaccato ma quando poi si avvicina il 15 agosto e parlo del Palio mi viene la pelle d’oca. Non c’è niente da fare, è un qualcosa che noi del posto abbiamo nel sangue! Come a Porto Ercole con la Notte dei Pirati. Anche lì tra l’altro c’è una regata che vogliamo riqualificare. Ecco, potremmo dire che il Palio di Porto Santo Stefano fa da ottimo contraltare alla Notte dei Pirati.

Come si esplica l’impegno del Comune di Monte Argentario per il Palio Marinaro?

Il Comune è parte integrante del Palio! Non a caso è il sindaco (n.d.r. Arturo Cerulli) a decidere il Capitano del Palio e l’Ente Palio. Quest’anno sono stati entrambi riconfermati perchè hanno sempre lavorato molto bene e vale la pena di tenere persone così valide. Anche sullo Statuto del Palio decide il Consiglio Comunale e il Comune finanzia tutto il contorno anche se un contributo è dato dai singoli Rioni, quindi direttamente dalla popolazione di Porto Santo Stefano.

Scusi la domanda personale, ma lei per chi tifa?

Io per il Rione Valle, anche se purtroppo è un po’ che non vince! Comunque devo dire che il Rione Fortezza (n.d.r. che si è aggiudicato la vittoria prevalendo sugli altri tre Rioni Pinarella, Croce e Valle) ha un capovoga eccezionale. Ha una grande preparazione e ha portato molta innovazione. Io che sono sempre stato nel mondo dello sport, di fronte ad un atleta come lui mi tolgo tanto di cappello!

Una curiosità: ogni team gareggia sempre con lo stesso gozzo ( n.d.r. imbarcazione)?

No, il gozzo viene assegnato ogni anno tramite un sorteggio che si effettua a metà di luglio. Sa, ci sono faccende di scaramanzia, poi c’è chi non vuole il gavitello che parte dagli scogli perchè è più difficoltoso ma La Fortezza ha vinto anche con quello, quindi…Ciò che conta è avere la giusta forza ed energia a bordo.

Torniamo allo spettacolo con l’Argentario Urban Movement. Di cosa si tratta?

E’ un campionato di hip hop nato in collaborazione con Sergio Japino. Ho pensato di rinnovare il vecchio Argentario Dance Festival con questo nuovo progetto più moderno e vivace articolato in tre giorni. Nel primo si vagliano le scuole di danza che avranno otto minuti per presentare il proprio repertorio. Poi tocca alle crew libere e quindi il terzo giorno i classificati di entrambe le categorie si sfideranno tra di loro per il primo posto con premio. A presentare la prima serata sarà Rossella Brescia, quindi avremo il ballerino Patrizio Ratto di Amici 15. Le coreografie sono di Cinecittà e tra i giudici ne abbiamo anche uno che ha giudicato i concorrenti ad importanti manifestazioni internazionali di hip hop di Las Vegas.

In questo periodo si parla moltissimo del concorso di Miss Italia. La vittoria alle selezioni di Porto Santo Stefano dello scorso 20 agosto sembra aver portato fortuna a Rachele Risaliti che ha “passato il turno” anche a quelle di Montecatini Terme. Una chiara dimostrazione che la giuria da lei scelta per quell’occasione è stata molto competente…

Quella ragazza era proprio bella e meritava la vittoria. Infatti quando il presentatore ha chiesto al pubblico, prima del verdetto, chi avrebbe voluto che vincesse, tutti hanno gridato il suo nome. Comunque sì, ho scelto una giuria impeccabile, con un solo uomo all’interno, e tutte donne. Credo che l’occhio della donna per certi casi sia migliore. Magari l’uomo che sta in giuria poi si innamora della concorrente, mentre una donna resta più lucida!

Per concludere, quali sono i prossimi eventi da citare?

Il 26 agosto scorso abbiamo avuto La Notte delle Meraviglie a Porto Santo Stefano con il grande ritorno dei Santarosa, il giorno dopo Nino Frassica con la sua band, ora l’Argentario Urban Movement ma già pensiamo al Campionato Italiano di Tiro con l’Arco, una tre giorni a partire dal 16 settembre con ben cinquemila arcieri al Campo da Polo Località Le Piane e all’Evento Nazionale Subacquea dal 7 al 9 ottobre a Porto Santo Stefano.

Condividi:

Leave A Response