MUSICA IN FESTA CON ANDREA MORRICONE

Posted on Giu 24 2016 - 7:53pm by Susanna Marinelli

20160621_200908

Grande successo per il concerto Musica come Atto di Resistenza svoltosi lo scorso 21 giugno a Casa Argentina in Roma. Nel giorno della Fiesta Europea de la Musica, la tradizione musicale italiana e quella italo-sudamericana si sono unite per portare al pubblico un appassionato mix di energia, melodia e ritmo. Organizzato con il supporto dell’Ambasciata Argentina, dell’Ambasciata di Cuba, dell’Istituto Latino-americano (IILA) e della Dorothy Circus Gallery, il concerto è stato arricchito dalla presenza speciale di Andrea Morricone. Figlio del famosissimo Ennio Morricone, il Maestro Andrea ha deciso di seguire le orme del padre riscuotendo grandi consensi ed affermandosi come musicista, compositore e direttore d’orchestra. Ha ricevuto vari premi prestigiosi ed ha firmato tante colonne sonore di film, tra le quali Nuovo Cinema Paradiso insieme ad Ennio Morricone, Liberty Heights, Due Amici, Una storia americana e di fiction molto popolari come La Piovra e Il Quarto Re. Al concerto Musica come Atto di Resistenza si è fatto apprezzare oltre che per il suo talento anche per la sua simpatia ed informalità che ha conquistato il pubblico. Insieme a lui in una serie di brani anche inediti si è esibita Monica Marziota, soprano di grande grazia e bravura che ha riscosso gli applausi di tutta l’audience. Nata a L’Avana, Monica si è avvicinata alla musica e al canto da quando aveva soltanto sei anni ed ha iniziato giovanissima ad esibirsi. Tra le sue esperienze professionali più rilevanti una tournèe con Tony Esposito, il musical Crazy For You a Roma, di cui è stata coprotagonista e la sua apprezzatissima partecipazione al tour L’Arca di Giada. Con la sua voce versatile la Marziota, “ispiratrice” della manifestazione Musica come Atto di Resistenza, è capace di passare senza difficoltà dal classico, allo swing al blues al genere latino-americano sempre con la stessa intensità. Al concerto di Roma si è esibita anche in vari boleros e tangos insieme al dotatissimo chitarrista argentino Nicolas Fuster, fondatore del duo La Panchina. Applausi per tutti da parte di una folta audience composta, tra gli altri, dall’Ambasciatrice di Cuba a Roma Alba Beatriz Soto Pimentel, la console Lourdes Perez Escobar e per l’Argentina il Consigliere e Addetto Culturale Irma Rizzuti e il Segretario Lucas Andres Gioja. Da notare la locandina dell’evento, con un significativo ritratto della pittrice argentina HYURO, alla sua prima mostra personale in Italia dal titolo Convivencia.

Condividi:

Leave A Response